Misuratori laser: caratteristiche e curiosità

I dispositivi di misurazione laser devono essere scelti in base all’uso e alle circostanze richieste. Per una misurazione precisa, è sempre meglio che il distanziometro laser abbia la funzione di misurazione continua, con indicazione del valore minimo, che assicura che la misurazione sia esattamente perpendicolare alla parete. Ecco alcuni esempi di come le circostanze possono guidarvi nella scelta del miglior strumento di misura laser in base alle vostre esigenze.

  • Se si devono effettuare misurazioni in un appartamento, è sufficiente una capacità di misura fino a 30 m. Ad esempio, si può optare per il distanziometro laser mini, che è tascabile e pesa solo 36 g, oppure si può acquistare il doppio laser per effettuare comodamente misure fino a 50 m senza piegarsi.
  • Se si devono effettuare misure in edifici più grandi o anche all’aperto, è meglio scegliere distanziometri laser con una capacità di almeno 50-60m, dotati di un raggio laser che permette una maggiore emissione luminosa, con un inclinometro digitale, utile per valutare le pendenze e dirigere il raggio laser in orizzontale o in verticale (o nella direzione desiderata).
  • Per le lunghe distanze è necessario scegliere un modello con fotocamera e mirino, quest’ultimo dotato anche di 4x ZOOM. Se c’è una telecamera, il raggio verde non è necessario, perché il mirino mostra esattamente dove si sta puntando il raggio laser.

Quali sono le caratteristiche principali degli strumenti di misura laser? Cosa vi distingue dai marchi concorrenti?

I nostri esperti studiano il comportamento degli utenti e dalle loro esigenze traggono idee per creare nuovi prodotti brevettati, che includono soluzioni semplici ed efficaci. Negli ultimi anni Metrica ha offerto regolarmente prodotti innovativi e miglioramenti significativi agli strumenti esistenti nel campo della misura professionale, coprendo più di un semplice misuratore di distanza laser.

Perché alcuni distanziometri laser utilizzano raggi laser verdi?

I raggi laser verdi sono molto più visibili anche in ambienti luminosi. Certo, questi dispositivi non sostituiscono i modelli con raggio rosso e telecamera, ma migliorano la visibilità ad occhio nudo del punto da misurare sulle lunghe distanze.

Vantaggi dell’uso dei misuratori di distanza laser

  • Misurazioni più rapide, il che significa che si può risparmiare tempo.
  • Funzionamento automatico
  • La misurazione delle lunghe distanze diventa più facile
  • Capacità di registrare le misure
  • Con l’uso di un distanziometro compatibile con il Bluetooth, è possibile trasferire facilmente i dati ad altri dispositivi
  • Più preciso e affidabile
  • Dimensioni compatte, si può tenere anche in tasca.
  • Più sicuro perché in alcuni casi potrebbe non essere necessario uscire su un muro o su un cornicione o su una scala.
  • Può essere facilmente utilizzato da una sola persona, a differenza del misuratore a nastro

Principale area di applicazione

  • Difesa – Misurare la distanza e la posizione dei bersagli
  • Sport- In giochi come il golf, la caccia dove è necessario misurare lunghe distanze
  • 3 D Modelling – I misuratori laser sono ampiamente utilizzati nel riconoscimento di oggetti in 3D, nella modellazione di oggetti in 3D e in un’ampia varietà di campi legati alla visione artificiale
  • Produzioni industriali
  • Costruzioni e opere civili

Lascia un commento