Come utilizzare un’idropulitrice in modo sicuro

L’idropulitrice è uno degli strumenti migliori per pulire le superfici esterne. Sono molto più veloci ed efficaci di una spazzola per scrostare lo sporco alla vecchia maniera. Tuttavia, a causa dell’alta pressione che producono, è necessario capire come farne funzionare correttamente una prima di iniziare.

L’alta pressione dell’acqua nebulizzata può danneggiare le proprietà. Può rompere i finestrini, togliere la vernice dalla vostra auto o sgorgare i fori di mattoni. Può anche causare danni fisici come lacerazioni, elettrocuzione e cadute mortali. Prima di iniziare a usare l’idropulitrice, assicuratevi di aver capito come usarla in modo sicuro.

Ingranaggi di protezione:

  • Leggete il manuale – Vi dirà esattamente come utilizzare la vostra macchina, in più includerà informazioni sulle parti di ricambio, il servizio clienti, le garanzie e i suggerimenti per la risoluzione dei problemi.
  • L’ugello a zero gradi – È l’ugello a pressione più alta (rosso) che spara un flusso d’acqua molto stretto, il che lo rende il più pericoloso in termini di lesioni fisiche e danni alle cose. Raramente, se non mai, avrete un lavoro di pulizia che richiede qualcosa di così forte.
  • Indossare l’equipaggiamento protettivo. Niente pantaloncini e infradito. Pensate a occhiali protettivi, guanti da lavoro, scarpe chiuse (preferibilmente stivali con punta in acciaio), protezioni per le orecchie (soprattutto con l’idropulitrice a gas) e pantaloni.
  • Preparate l’ambiente circostante. Coprite le luci esterne e le bocchette di ventilazione e chiudete le finestre. Togliete di mezzo tutti i pericoli di inciampo, compresi mobili, tubi flessibili, fili metallici, giocattoli, piante in vaso, animali domestici e bambini.
  • Giù le mani. Se c’è una regola di sicurezza da ricordare è quella di non mettere mai, MAI, le mani o qualsiasi altra parte di voi nel getto dell’idropulitrice. Non spruzzarlo su nessun altro. Non lasciate mai che i bambini usino l’idropulitrice, a meno che non siano grandi che ne comprendano i rischi.
  • Niente scale! Le idropulitrici possono produrre un forte contraccolpo, che può portare a una brutta caduta. Quindi niente scale. Scegliete invece le bacchette di prolunga per raggiungere le zone alte. Oppure chiamate un addetto alle pulizie professionista.

Consigli di sicurezza per i diversi modelli

  • Per le idropulitrici elettriche, evitare le prolunghe. Poiché si accoppiano elettricità e acqua, c’è sempre il rischio di folgorazione se la prolunga non è messa a terra correttamente. Una prolunga può anche accorciare la durata dell’idropulitrice e in alcuni modelli può addirittura invalidare la garanzia. Consultare SEMPRE il manuale d’uso prima di usare una prolunga.
  • Per le idropulitrici a gas, non farne mai funzionare una all’interno o in uno spazio chiuso. È necessaria un’adeguata ventilazione per lo scarico, che contiene monossido di carbonio. Importante: se avvertite vertigini, vi sentite troppo stanchi, avete mal di testa, nausea o difficoltà respiratorie, spegnete la macchina, prendete un po’ d’aria fresca e chiamate il medico. Inoltre, il motore può diventare molto caldo. Quando hai finito, spegnila e lasciala raffreddare prima di metterla via. Tenete i tubi flessibili lontano dal motore in modo che non si sciolgano.

Queste ed altre informazioni su come scegliere l’idropulitrice che si adatta meglio alle tue esigenze le trovi sul sito specializzato idropulitriceclick.com.

Lascia un commento