5 accorgimenti da seguire quando usi una troncatrice

Usare una troncatrice è un’operazione che non deve mai essere fatta a cuor leggero. Si tratta di un macchinario semplice da utilizzare ma al tempo stesso se non maneggiato in modo appropriato può diventare davvero pericoloso. Per questo motivo è molto importante essere a conoscenza dei principi fondamentali sul suo utilizzo. Qui di seguito trovi 5 accorgimenti che ti consigliamo di seguire per utilizzare la tua troncatrice in tutta sicurezza.

Indossare sempre la protezione per l’udito

Se chiedessimo al nostro professionista di fiducia perché non ha mai indossato protezioni acustiche quando era più giovane, probabilmente ci guarderebbe in malo modo. Le troncatrici sono rumorose e danneggiano le orecchie a meno che tu non le protegga. Chi ha sperimentato sulla propria pelle disturbi all’udito sarebbe il primo a dirle che la perdita dell’udito non è uno scherzo!

Effettuare micro-regolazioni

Ecco un consiglio per chi ha bisogno di piccole regolazioni: abbassare la lama mentre non gira e spingere il materiale contro il corpo della lama. Prendere saldamente il materiale e sollevare la lama. Poi, accendere la troncatrice e abbassare di nuovo la lama. Poiché i denti della lama sono leggermente più larghi del corpo, si finisce per regolare il taglio con molta precisione.

Personalizzare la base della troncatrice: guide per le viti sulla base della troncatrice

Il serraggio di una guida temporanea rende molto più facile il taglio della corona di taglio, ma a volte i morsetti sono difficili da installare a causa della forma irregolare della maggior parte delle basi della troncatrice. I morsetti possono anche essere d’intralcio quando si cambia l’angolo di taglio. Non abbiate paura di avvitare una guida proprio nella base della vostra troncatrice. Un piccolo foro non influirà sulle prestazioni della troncatrice. Le viti autofilettanti funzionano benissimo nelle basi in alluminio: Assicuratevi solo di posizionare il fermo in modo che non interferisca quando cambiate angolo. Installate un paio di viti su ogni lato se la guida verrà tagliata a metà, e salvate le guide in modo da poter utilizzare gli stessi fori per le viti la prossima volta.

Non incrociare mai le braccia

Spiacenti, mancini, ma la maggior parte delle troncatrici sono progettate per utenti destrorsi, il che significa che la troncatrice viene azionata con la mano destra e il materiale viene tenuto fermo con la sinistra. Ma a volte il materiale deve essere tenuto premuto sul lato destro della lama. In quelle occasioni, si è tentati di usare ancora la mano destra per azionare la troncatrice, ma così facendo si fa sì che la mano sinistra si incroci davanti al percorso della lama, il che è un male. Sarà strano, ma in questa situazione, usate la mano sinistra per azionare la troncatrice e la destra per fissare il materiale. Il nostro esperto conosce i falegnami che hanno ignorato questo consiglio e hanno le cicatrici sulle braccia per dimostrarlo.

Tagliare le parti larghe con il lato migliore verso il basso

Le schegge e gli strappi si verificano quando la lama si rompe nel legno. E’ meglio tagliare le tavole strette con il lato “mostra” rivolto verso l’alto. Ma quando si taglia materiale più largo su una troncatrice scorrevole, si tira la lama verso di sé, si abbassa la lama e poi si spinge in avanti mentre si taglia. In questo processo, la scheggiatura si verificherà sulla parte superiore della tavola, quindi tagliare con la tavola a faccia in giù. In questa operazione può venirti in contro una troncatrice radiale, perfetta per tagliare larghezze e spessori maggiori rispetto al normale.

Lascia un commento